-
Palinsesto
I programmi di oggi
Durata: 04.36  - Click: 302
Durata: PRIMO  - Click: 4670
Durata: 08:13  - Click: 3515
Durata: 5:13  - Click: 28800
Durata: 09:25  - Click: 7217
Durata: 02:20  - Click: 5687
Durata: 05:03  - Click: 6184
Durata: 01:07  - Click: 6031
Durata: 04:11  - Click: 5819
Durata: 03:44  - Click: 5573
Durata: 02:32  - Click: 5624
Durata: 02:15  - Click: 6849
Durata: 06:19  - Click: 6258
Durata: 0  - Click: 4676
Durata: 03: 35  - Click: 9056
Durata: 03:11  - Click: 9665
Durata: 01:50  - Click: 12613
Cerca il video
Area
Romanotizie.it - News ed eventi da Roma e i suoi Municipi
 Carolyn Smith presenta il libro "Ho ballato con uno sconosciuto"

 Esperanto Fest, la seconda serata a ‘Na Cosetta con Andrea Satta e l'artista tunisino Marwan Samer

 SPAZIOCIMA – L'ARTISTA DIEGO MIGUEL MIRABELLA, PREMIO INSIDE ART, STASERA A SPAZIOCIMA
CORSO INTENSIVO: CRIMINAL AND PROCEDURE LAW
Autore:AdM - Torvergata TV - min:01:56 - Click:5894
L’iniziativa, promossa dal Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è stata resa possibile grazie anche al contributo fornito dal Ministero Affari Esteri, Direzione Generale per gli Affari Politici e di Sicurezza, in virtù di un accordo di partenariato e cooperazione bilaterale di lungo periodo con l’Afghanistan, che prevede che l’Italia continui a sostenere lo Stato di diritto allo scopo di rafforzare le capacità  del sistema giudiziario afgano, migliorare l’accesso alla giustizia e promuovere il rispetto dei diritti umani, inclusi quelli delle donne e delle minoranze afgane. I candidati selezionati sono infatti otto uomini e quattro donne, appartenenti alle diverse province afgane. I candidati, che sono arrivati questa mattina con un volo militare da Herat e con lo stesso volo ripartiranno il 27 p.v., alloggeranno per tutto il periodo presso la nostra Residenza Universitaria, CampusX, sita in Via di Passolombardo n. 341 dove si terranno anche le lezioni. Il programma del corso prevede un totale di 40 ore, che comprendono 20 ore di docenza frontale (con l’ausilio di un interprete di consecutiva dall’italiano al Dari, variante persiana della lingua Farsi, dal momento che i candidati selezionati non hanno un livello di comprensione della lingua inglese tale da sostenere lezioni frontali in tale lingua) e visite alle massime strutture giudiziarie italiane.